• Claudia

Theta Healing e accesso alle stanze akashiche

Aggiornato il: 20 nov 2020

Piccola premessa su cosa siano le stanze akashiche.


In sanscrito, il termine "Akasha" indica l’etere e nell’Induismo questo è utilizzato per descrivere l’essenza di tutte le cose del mondo, l’elemento più infinitesimale che possa essere creato prima di tutto dall'astrale, perchè lo spazio, cioè il Cielo, ha la capacità di permettere che tutto esista al suo interno.


Fu Rudolf Steiner, il fondatore dell’Antroposofia, a diffondere questo concetto in Occidente e la sua idea di inventario cosmico, che chiamò “cronache di Akasha”.

All'interno di questa biblioteca cosmica, a suo avviso si potevano consultare il passato, il presente e il futuro di ogni creatura mai esistita.

Da quel momento, molte cose sono cambiate.